Recensione/214 – Semplicemente dislessia (S. Tricoli)

Autore: Sara Tricoli
Titolo: Semplicemente dislessia
Sottotitolo: Clara, una ragazza come me
Editore:
Prezzo Ebook: € 0,99 (prezzo Amazon)
Prezzo cartaceo: € 8,99 (prezzo Amazon copertina flessibile)
ISBN:
Dati: pag. 227, 2017

Sinossi: Clara è un’adolescente con pessimi voti che si sente sola e inadeguata, improvvisamente costretta a passare tutta l’estate in una scuola speciale sperduta in montagna, dove non conosce nessuno tranne il cugino Moreno che non vede da anni…
I professori aprono un dialogo con lei, cambiando il suo approccio allo studio. Il campus non è male, come pure gli altri ragazzi che a poco a poco diventano suoi amici.
Inoltre, conoscerò Mirco e… soprattutto, se stessa! In quell’estate del ’98 finalmente capirà di non essere stupida ma, semplicemente dislessica.
“Tutti dovrebbero svegliarsi con qualcuno che gli sorride.”
“Un romanzo che fa bene all’anima, al cuore, fa credere in noi stessi e negli altri. Ci fa vedere il futuro con gli occhi di un’adolescente. Ci parla della dislessia e ci fa comprendere le non poche difficoltà che devono affrontare le persone che la possiedono, tutto con grazia e delicatezza. Consigliatissimo, una lettura per tutti!!!” Recensione a cura di Anna Pizzini

Il mio pensiero: Ho finito di leggere questo libro stanotte alle 2.00; mi lasciavo questo libro come lettura serale, fatta della lettura di testi complessi ed altro ancora.

In questo libro, l’autrice – attraverso le parole di Clara, la protagonista – parla del problema della dislessia, in modo davvero delicato, senza usare termini troppo pomposi. E ne parla attraverso la storia d’amore tra alcuni ragazzi della scuola dove i genitori mandano Clara durante un’estate.

È qui, infatti che Clara, oltre ad incontrare Moreno, suo cugino, che lì si fa chiamare Morris, conoscerà Sara, la sua coinquilina della stanza della scuola, e Mirco, un ragazzo di un’altra classe, con cui poi nascerà una storia. Ecco, Sara nella descrizione di questa tenera storia d’amore sa fare in modo che quello che lei racconta tramite Clara, si palesi alla vista dei suoi lettori, e che questi dunque assistano da spettatori (non visti) alla storia che sta nascendo tra i due ragazzi che, credetemi, è davvero adorabile…

Ecco quello che mi piace di Sara: il fatto che nasconda in sé un potenziale di delicatezza, che la rende un’autrice unica, sempre alla ricerca di parole semplici, e questo (ma non solo) la rende degna di affetto e stima, e (perché no) amore, quell’amore affettuoso che può esserci tra due persone che in qualche modo sentono che tra loro c’è qualcosa che le accomuna.

Se ancora non avete letto questo suo libro, fatelo; Sara vi trasporterà in un mondo per la maggior parte sconosciuto ai più, attraverso una dolcissima storia che viresterà nel cuore!

Il mio giudizio:

9 pensieri riguardo “Recensione/214 – Semplicemente dislessia (S. Tricoli)

  1. Grazie infinite caro Luca, sono contenta che il libro ti sia piaciuto, che hai compreso il mio intendo di parlare di un argomento molto importante, ma con un tono leggero.
    Le parole che hai rivolto a me poi… sei un vero tesoro! Anch’io ti stimo e ti voglio bene ❤

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, grazie, sono contento che ti sia piaciuta la recensione. Sì, il libro è molto delicato e la storia d’amore tra i due ragazzi e dolcissima… Prnso proprio che a te e a tua sorella potrebbe piacere. Buon pomeriggio anche a voi! 🙂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.