Film e documentari/6 – Van Gogh. Sulla soglia dell’eternità

Regia: Julian Schnabel

Interpreti: Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mathieu Amairic, Emmanuelle Seigner

Durata: 106 min.

Anno: 2018

Cosa ne penso: Ho acquistato questo DVD l’anno scorso alla Feltrinelli, e solo ieri ne ho approfittato per guardarlo, ed il risultato è stato fantastico! Il film fa parte di quella serie di film trasmessi per soli tre giorni (guarda caso, però, sempre durante i giorni feriali), insieme ad altri , per cui non ho avuto l’opportunità di andarlo a vedere. Meno male che esiste la Feltrinelli, dove l’ho acquistato un giorno in cui mi trovavo da quelle parti, perché dovevo andare in Basilica.

Il film racconta la vita burrascosa di Van Gogh, tra i suoi dipinti che non venivano acquistati, ed i suoi attacchi di isteria/pazzia. Poco dopo l’inizio, lo vediamo subito accusato di essere un pazzo, perché se la stava prendendo con un ragazzino che gli aveva tirato un sasso; questo sarà solo il primo di alcuni eventi che lo vedranno entrare ed uscire dagli ospedali psichiatrici.

Agli occhi dello spettatore la narrazione della vita del pittore può sembrare lenta; questo per almeno un paio di motivi: se, infatti, da un lato spesso lunghi silenzi lasciano spazio al parlato, soprattutto nei momenti in cui lo spettatore assiste allo spettacolo della natura che il pittore dipinge, dall’altro contribuiscono anche le interruzioni dello schermo, il quale in alcune occasioni diventa nero, e durante questa interruzione, una voce fuori campo legge stralci dal libro Lettere a Theo, edito da Guanda. Ma c’è anche un elemento che contribuisce a dare vivacità e più enfasi ai momenti salienti del film; mi riferisco alla musica del pianoforte, talvolta accompagnata dall’aggiunta di un violino.

8 pensieri riguardo “Film e documentari/6 – Van Gogh. Sulla soglia dell’eternità

  1. Scusa Enza, non so cosa sia successo, per cui la tua precedente considerazione è stata cancellata… scusa… dicevo: hai ragione, senza dubbio! 🙂 Per quest’anno, acquistai un calendario con i dipinti di Van Gogh; il dipinto di questo mese è un suo autoritratto, e la somiglianza con l’attore è davvero strepitosa! 😮
    Ti auguro una piacevole serata. ❤

    "Mi piace"

  2. Ciao Luca, sicuramente, è da vedere, per entrare in contatto con la personalità di un uomo che non smetterà mai di far parlare di sè.
    Come stai?
    Io mi aggrappo con le unghie alla Fede, perchè tra quello che accase oltre l’uscio di casa e a casa dei miei, ci vogliono davvero le braccia di Dio per sorreggermi.
    Mamma è confinata a casa, per scelta familiare, mio padre non la lascia sola un istante, eppure, questo non la consola.
    Non so se è in atto un peggioramento della sua memoria o si sia rotta della gabbia, fatto sta che risponde a brutto muso, si isola e non è semplice gestirla.
    Soffro due volte, per lei che sembra non rendersi conto che non è più la dolcezza fatta a persona, e per mio padre che se la coccola si becca il peggio!
    Prega per loro …
    Ti voglio un bene oceanico …

    Piace a 1 persona

    1. Mia cara Carla, mi dispiace molto sentire queste cose… è vero, questo periodo non aiuta a vivere bene le giornate, ne sono cosciente, ma non è neanche il momento di diventare burberi, e trattare tutti a brutto muso, come sta facendo la tua mamma; oltretutto anche verso tuo papà, che fa di tutto per tirarle su il morale, per quanto stare chiusi in casa non aiuti molto.
      A me aiutano molto la scrittura, e la lettura: per la prima, voglio rispondere ad un progetto che mi ha proposto una cara Amica non blogger; per la seconda, sto leggendo un testo sulla conoscenza della Bibbia: la mattina mi alxo resto, e dopo aver fatto colazione, mi immergo nella lettura, così almeno per un’ora e mezzo non ci sono rumori in casa. 🙂
      Dirò volentieri una prghiera per i tuoi genitori, ed anche per te, che devi sostenere anche questa fatica…
      Anch’io ti voglio un bene immenso…
      Baci, cara Sorellina! ❤

      "Mi piace"

      1. Quando vivevo nel Lazio, un diacono, una volta a settimana ci dedicava 3 ore per lo studio della Bibbia …
        Mi mancano moltissimo quegli incontri!
        Da “ignorante” cosmica, grazie a lui, a tutti noi divennero chiari tanti passaggi …
        Mamma credo inizi a dare segni di demenza, non di rado ricorda il passato in modo perfetto e non dettagli del giorno prima.
        Sono felice per il tuo progetto!!!!
        Serena notte

        Piace a 1 persona

      2. Ho sempre cercato qualcuno che potesse “insegnarmi” la Bibbia tramite lo studio, ma non ho mai avuto fortuna; penso sia un cammino molto interessante da fare…
        Mi dispiace per la tua mamma; è brutto quando ci si trova di fronte a momenti di questo genere; penso che per te sia come vederla spegnersi giorno per giorno. Vorrei poter fare qualcosa per te, Sorellina… ❤
        Grazie, sono contento l'entusiasmo per il mio progetto; ho già una traccia pronta, resta solo da abbellirla con altre nozioni, ed altri pensieri; quello che non so ancora, però, è se farne una storia attuale, oppure se inserirci un po' di elementi di fantasia. Devo decidere. 😉
        Serena notte anche a te ❤

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.