Recensione/174 – L’altra me (Anna Esse)

Esse - L altra me

Trama: New York. La Grande Mela.
Melanie e Kimberly sono due gemelle identiche nell’aspetto ma con caratteri completamente opposti. Dopo aver visto entrambe le loro relazioni naufragare, decidono di convivere in un appartamento a Tribeca dove ritrovano la loro serena quotidianità, fatta di amici, lavoro e sogni nel cassetto finché un incontro inaspettato scuote le loro vite: vecchi ricordi che riemergono… e nulla sarà come prima.

Il mio pensiero: Questo è il primo libro di Anna Esse che leggo, e mi ha veramente colto di sorpresa! L’autrice sa benissimo come destreggiarsi per creare una trama unica, piena di tanti climax che sanno fare il loro dovere, lasciando il lettore spaesato di fronte a tanta maestria da un lato, ma anche di fronte a tante occasioni di meraviglia che questi colpi di scena creano. E vi assicuro che sono tanti!

Questo non è propriamente un romanzo rosa in sé e per sé, perché l’autrice ha voluto inserirci molte altre tematiche , ma tutte ben dosate, senza risultare stucchevoli: interessante è il fatto cheuno dei personaggi abbia un atteggiamento bipolare forse, oppure un disturbo della personalità, non so come deinirlo, ad ogni modo sappiate che mi ha ricordato molto il romanzo di Robert Louis Stevenson: Dottor Jeckyll & Mr Hyde. In questo, penso che la giovane Anna sia stata grandiosa a prendere in esame questa caratteristica, avvalendosi, in quelle pagine, dell’aiuto di una psicologa…

Ci sarebbero molte altre cose che vi vorrei dire, ma non è mai bello fare spoiler, perché chi vorrebbe leggere una determinata cosa, ora non è più invogliata; quindi mi fermo qui, sperando di aver fatto del mio meglio per invogliarvi a leggere questo romanzo, e a farvi trasportare dalle parole dell’autrice, e dagli eventi che si susseguono talvolta in maniera travolgente nelle pagine, ma che di volta in volta coincvolgono il lettore, e lo convincono a voler proseguire la lettura.

Giudizio: ragnettoragnettoragnettoragnettoragnetto

4 pensieri riguardo “Recensione/174 – L’altra me (Anna Esse)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.