Film e documentari/5  – Red land (Rosso Istria)

locandina Film uscito qualche mese fa nelle sale dei cinema, e tenuto per breve tempo nelle sale, Red land è un film che si svolge durante la seconda guerra mondiae, in un universo europeo piuttosto complicato. Avevo letto di questo film sul blog di Chiara, ma con il mio solito tempismo, non sono riuscito ad andarci. Se non altro, quando l’ho detto a Chiara, da lei ho saputo che lo avrebbero trasmesso in occasione del Giorno della Memoria. Potevo lasciarmi sfuggire un’occasione del genere? Naturalmente no! Infatti l’ho registrato. Poi, il fatto che l’ho spezzato in due parti , che ho visto a distanza di tempo, è un altro discorso.

Ad ogni modo, il film si apre con una donna di mezz’età , molto provata, con addosso un cappotto rosso, la quale si reca con la nipote in un luogo per lei molto significativo. Dopo questi pochi attimi, la scena (finora a colori), si tramuta in una scena sempre a colori, ma ma molto sbiaditi, segno del tempo lontano. Ed inizia la storia.

I ricordi di questa signora si inoltrano in un periodo in cui la scena politica era dominata da una parte dai fascisti di Benito Mussolini (che era già stato trucidato) e dai nazisti di Hitler. Ed è in questo scenario che – a complicare le cose – arrivano i titini, i seguaci di Tito. E se fino a quel momento la situazione poteva essere quasi sostenibile, con il loro arrivo le cose si complicano, in quanto i seguaci di Tito dimostrano di voler avere in mano la situazione, compiendo razzie, rapimenti, e saccheggio delle abitazioni da loro occupate, instaurando un clima di terrore, al punto che la loro presenza fa tremare anche i fascisti. In merito agli episodi di violenza c’è da dire che questi non sono visibili; la telecamera sfuma questi momenti, oppure ancora si allontana, passando alla scena successiva, e lasciando così allo spettatore modo di capire come sia andata a finire. Anche se è molto prevedibile.

Ed è proprio questo clima a tenere lo spettatore con il fiato sospeso, in quanto le razzie degli incursori non si fermano, continuando a mietere vittime, e a fare proseliti. Adria, ad esempio, una ragazza che compare nel film, da giovane donna ribelle al clima di oppressione qual era, con l’arrivo dei seguaci di Tito finisce per arruolarsi nel loro esercito, creando indignazione nei confronti di chi la conosce.

Ma non c’è solo chi si rende seguace di criminali come i titini, ma anche chi si ribella, compiendo gesti che ad un certo punto restano gli unici da fare.

La scena finale è quella che mi ha destato più sconcerto: in un bosco, i titni portano gli ostaggi, legati a due a due con il fil di ferro. Se i più grandi di voi si ricordano questo brutto episodio della storia, lascio a voi immaginarne il finale; anche se potrebbero arrivarci anche chi, come me, non ha studiato questo tragico episodio della Storia.

Per concludere, posso dire che Red land è, sì, un film che uno non si vede a cuor leggero, però è comunque un film istruttivo, poiché fornisce a chi come me non conosce quel pezzo di storia, di farsi un’idea su come sono andate realmente le cose, ma anche di inorridire a quanti generi di epoche di terrore la Storia ha lasciato che si abbattutessero sull’Italia e sull’Europa. Da vedere.

 

2 pensieri riguardo “Film e documentari/5  – Red land (Rosso Istria)

  1. È quel genere di film che vedrei col cuore in gola perché conscia che narra cose realmente successe, ma che comunque guarderei per sete di sapere, per non dimenticare… Per dare voce a chi una voce non ce l’ha più e a chi è stata strappata insieme alla vita. Grazie per il prezioso consiglio. ❤

    Piace a 1 persona

    1. Ti capisco, non è semplice… Eppure sai, io mi sono basato sulla recensione fatta dalla mia amica Chiara, e devo dirti che sebbene ci siano scene di violenza, lo spettatore neanche le vede; oppure le vede da molto lontano, e quindi si intuiscono. L’unica scena brutta è stata alla fine. Comunque ti do ragione sul fatto che va visto per farsi un’idea di un periodo buio della nostra storia che non deve passare inosservato. Buona giornata, Anima bella! ❤

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.