Recensione/149 – Caterina da Siena (G. Cavallini)

Autore: Giuliana Cavallini

Titolo: Caterina da Siena

Sottotitolo: la vita, gli scritti, la spiritualità

Ed. inglese: Casell Imprint, 1998

Editore: Città Nuova Editore

prima ed. italiana: 2008

Traduttore: M. Carlotta Paterna

Prezzo: € 18,00

Dati: 2018, brossura, 276 pag.

Sinossi: Perché ancora oggi Caterina da Siena – la santa vissuta nel XIV secolo (1347-1380) che entrò nella “grande storia” – continua ad essere al centro del nostro mondo? La risposta ci viene dal presente saggio, un vero e proprio “classico” degli studi su Caterina, che passa in rassegna l’avventurosa vita della santa patrona d’Europa e primo Dottore della Chiesa donna insieme a Teresa d’Avila.

 

Il mio pensiero: Pubblicato per la prima volta in inglese, nel 1998, per la Casell Imprint, ed in seguito tradotto in italiano da M. Carlotta Paterna per Città Nuova Editore, in questo saggio, Giuliana Cavallini esamina il pensiero della Santa, tramite l’esame di tre delle sue opere più famose: il Dialogo della Divina Provvidenza, che Caterina definiva il Libro; le Lettere, e le Orazioni, inserendo – dove si renda necessario – dei brani per spiegare meglio il suo pensiero. 

Ho acquistato questo volume l’anno scorso, durante una conferenza del Centro Internazionale di Studi Cateriniani, ma fino ad allora non avevo letto nulla; così, prima di incorrere nella lettura di un saggio che poi avrei lasciato a metà, ho chiesto ad Anna, la Maestra di Formazione, la quale mi ha consigliato la lettura del primo volume di una serie di saggi in cui l’autrice metteva in risalto il pensiero della Santa; il tutto, usando uno stile pulito, e senza troppi fronzoli; grazie a questa lettura ho capito che potevo affrontarne la lettura; il fatto che sia trascorso del tempo è stato dovuto a tutta una serie di altre letture fatte nel frattempo; ma a parte questo piccolo dettaglio, penso che – alla luce della lettura di questo nuovo saggio – possa azzardare il seguente paragone: se Santa Caterina è stato un alto personaggio che ha fatto sentire la sua voce, in un’epoca (il Medioevo) in cui le donne non erano minimamente considerate; altrettanto grande è stata l’autrice di questo saggio, per aver approfondito questo personaggio, ed averlo portato alla conoscenza dei lettori, usando una scrittura scorrevole e non troppo complessa. 

Ho detto che l’autrice inserisce nel saggio brani tratti dai libri della Santa; penso se dovessi rappresentare queste percentuali in un grafico a torta, potrei sintetizzarla così: il 60% è dedicato al Dialogo; il 30% è dedicato alle Lettere, il restante 10% alle Orazioni; sebbene anche le Lettere da lei scritte, anzi dettate, abbiano la loro importanza, il Libro è comunque la sua opera più rinomata, quindi la scelta effettuata dall’autrice è stata giusta.

Riferendosi a Santa Caterina, nelle ultime righe della Postfazione al libro, Giuliana Cavallini scrive così:

la sua mente e la sua anima sono state così modellate dalla dottrina, da fare una cosa sola con essa, e le sue parole sono fiamma viva che spande luce e calore.

Grazie, Caterina!

Non posso fare altro che essere d’accordo! 🙂

Un’ultima cosa: se per caso non conoscete questa grande donna, vi consiglio di farlo; resterete affascinat* dal suo pensiero, e dalla sua determinazione.

 

giuliana cavalliniNotizie sull’autrice: Giuliana Cavallini (Roma, 1908-2004), esperta cateriniana di fama internazionale, è autrice dell’edizione critica del Dialogo e delle Orazioni di Caterina da Siena e del Libellus de supplemento di Tommaso da Siena, insieme ad I. Foralosso. Numerose le sue pubblicazioni in italiano, inglese e francese.

Come direttrice del Centro Nazionale di Studi Cateriniani (dal 1968) ha promosso gli studi e l’interesse per Caterina da Siena, anche con conferenze in Italia e all’estero e partecipando o organizzando convegni o cicli di lezioni.

Varie onorificenze hanno contrassegnato la sua lunga e vivace carriera, quali il Diploma dei Benemeriti per la Cultura e la Scuola (Ministero P. I.) e la Targa d’Onore dell’Università S. Tommaso de Urbe.

 

Il mio giudizio: ragnettoragnettoragnettoragnetto

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.