Corso di Formazione della Provincia

La locandina che vedete qui sopra è quella dell’evento a cui ho partecipato a cavallo del fine settimana dal 30 Novembre al 2 Dicembre. Vi dico la verità: pur avendo, la maestra di Formazione, che i Professi, i Novizi ed i postulanti dovevano andare perché era una bella occasione formativa, non ne ho mai avuto troppa, più che altro per il lungo tragitto che avrei dovuto fare per arrivare. Allora ne parlo con la Maestra, proponendole di arrivare la mattina di sabato, ma la sua risposta è stata categorica: dovevo arrivare venerdì! E va bene, allora…

Impiego un’ora per arrivare a destinazione; una volta in zona, mi ci vuole un po’ per capire dove devo andare: dopo aver vagato un po’ alla ricerca del civico giusto, percorro una strada in leggera discesa, e – mentre la percorro – non si vede nulla, tanto è buio. Quello che vedo del Monastero sono solo
le luci accese; quelle del primo piano sembrano sospese per aria, e la cosa mi mette i brividi… Bon, arrivo di fronte al Monastero verso le 17.30, ed Anna mi viene ad aprire, per poi condurmi nel posto dove mi aveva sistemato, e lì parliamo un po’. Poi, i vespri, e verso le 19.30 la cena, con conseguente discorso iniziale sul Discernimento. Questo primo incontro è l’inizio vero e proprio del Corso di Formazione, che si snoderà nella giornata e mezzo di sabato e domenica..

Sabato è un giorno matto e disperatissimo: ci sono mille cose da fare, che talvolta finiscono quasi al limite dell’orario con il nuovo appuntamento, ma non c’è problema: ce la farò! Il clima che si crea, naturalmente, oltre ad essere quello tra persone serie che si apprestano a fare un grande passo all’interno del’Ordine, è anche un clima di allegria e socializzazione; quando a colazione, pranzo e cena andavamo in refettorio, non eravamo mai divisi in gruppi di appartenenza, ma mescolati, così da creare un clima di conoscenza, e devo dire che si è creato tanto affiatamento tra tutti noi. Proprio sabato iniziano gli incontri che ci vedranno riuniti nel salone, lo stesso dove
la sera prima si è svolto il corso sul Discernimento.

Il salone  è molto ampio, e le poltroncine sono in legno, con il cuscinetto azzurro. Di fronte, su un piano rialzato, il tavolo con un microfono. Dietro c’è un riquadro molto grande in legno, su cui è raffigurato il monumento a Santa Caterina da Siena, con – alle spalle – Castel sant’Angelo. Alle spalle del relatore, verso sinistra, è appesa una croce in legno; stilizzata, ma per questo molto bella.

In un momento in cui eravamo in pausa da un’attività, ne ho approfittato per fare una foto al Monastero; è venuta leggermente storta, ma non importa…

una foto del Monastero

Domenica è stato il rush finale di questo tour de force di formazione; in quell’occasione si è tenuto l’ultimo incontro, tenuto dal Vicario del Maestro Generale dell’Ordine, riguardante la predicazione

dig

Dopo pranzo ciascuno di noi è tornato nella propria regione/zona, dopo aver partecipato a questo corso: per il momento sono stati piantati dei semi, adesso si spera che presto germoglino…

7 pensieri riguardo “Corso di Formazione della Provincia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.