Eureka!

Evviva, ce l’ho fatta!

Ieri sera, o forse sarebbe meglio dire questa notte, ho finito di rivedere il mio racconto, e questo è il risultato:

Pagine: 30

Parole: 12.810

Caratteri (spazi esclusi): 63.705

Caratteri (spazi inclusi): 76.408

Paragrafi: 179

Righe: 852

Se vi ricordate, un’amica mi aveva rivisto il manoscritto, segnalandomi le incongruenze. Ebbene: alcune di queste ero riuscito ad eliminarle, vuoi eliminando i periodi segnalati, vuoi rimaneggiando la scritta “incriminata”. Poi, più nulla: non riuscivo più ad andare avanti. E’ stato in quel momento che l’ho lasciato “vegetare”, fino a quando, pochi giorni fa, ho avuto un’idea: trasporre la narrazione dalla terza persona in prima persona!

E’ stato un lavoraccio (“matto e disperatissimo”, per dirla citando Giacomo Leopardi), ma alla fine ce l’ho fatta; in questo modo ho eliminato le annotazioni a margine, ma ho anche delineato meglio la figura di un personaggio che ha un ruolo importante verso la protagonista. In più, ho dato ai paragrafi dei titoli simile a quello di un’opera di Molière. Avete presente il suo Candido, ovvero l’ottimismo? Se non altro ne avrete sentito parlare… Ebbene, i nuovi titoli sono il nome del/la protagonista, seguito dalla situazione che la/lo caratterizza. L’ultimo capitolo si svolge sotto Natale, e segnerà un momento importante nel rapporto tra le due protagoniste.

Quello che forse devo ancora ampliare,. almeno un po’, è il secondo capitolo, relativo al protagonista di cui ho parlato poco più sopra, ma ora che il più del lavoro è stato fatto, sono abbastanza sicuro di potercela fare a delinearlo meglio; anche perché contrariamente alle protagoniste – che sono personaggi di pura fantasia – i tratti del personaggio maschile sono stati presi da una persona che conosco davvero da un po’ di anni. Credo proprio che la prossima volta che lo vedrò, gli dirò che mi sono ispirato a lui per la creazione di un personaggio del mio racconto! 😉 Voi cosa ne dite, faccio bene? 😉

 

Annunci

11 pensieri riguardo “Eureka!

    1. Ciao, grazie di essere passato. La domanda alla fine del mio post era un po’ retorica, in effetti penso che glielo dirò; conoscendo l tipo, non penso proprio che se la prenda. 😉
      Ho ascoltato il brano e mi è piaciuto, benché non conosca granché il gruppo. Mi stavo chiedendo, però, cosa sia “fantasia”…
      Buonanotte

      Mi piace

      1. Fantasia è la capacità di essere originali. Un’abilità sempre più rara al giorno d’oggi, dato che la stragrande maggioranza delle storie che vediamo al cinema o leggiamo sui libri sono una mera rimasticatura di roba già vista. Tuttavia, ogni tanto qualche piacevole eccezione c’è. Questo film ad esempio è uno dei più originali e indimenticabili che abbia mai visto: https://wwayne.wordpress.com/2018/01/23/di-questo-film-non-vi-scorderete-mai-piu/. Grazie a te per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

      2. Ed io che credevo ti riferissi al film di Disney della fine degli anni Trenta… 😀 Comunque hai ragione… Grazie del link, presto passerò a trovarti. Buona giornata! 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...