Recensione/96 – Per dieci minuti (C. Gamberale)

per dieci minuti

Autore: Chiara Gamberale

Titolo: per dieci minuti

Editore: Feltrinelli

Dati: settima ed.: febbraio 2017, pag. 187

Ho impiegato due giorni per leggere questo libro;  a facilitarne la lettura, oltre alla scrittura semplice, contribuisce anche che le pagine di questo diario ; il titolo è quello di un gioco che la sua psicologa le dice di fare; ovvero concedersi dieci minuti al giorno facendo quello che non ha mai fatto fino a quel momento; e quindi la incontriamo andare dall’estetista a mettere lo smalto fucsia, oppure in un negozio a comprare matassine e rocchetti di filo per iniziare a cucire con il punto croce e così via.

Ma a parte questo, di cui vi ho già detto, c’è da dire qualcos’altro: il libro si articola nell’arco di un mese (Dicembre), e per ogni giorno in cui Chiara fa il “gioco” propostole dalla psicologa, Chiara segna – oltre alla data e al mese – l’ora dell’alba, e quella del tramonto. Inoltre, ci sono altri due mondi che sono visibile al lettore: il primo è un mondo intimo, che concerne il suo rapporto con la psicologa; l’altro è il mondo circostante, nel quale sono racchiusi i suoi amici, i non amici che conoscerà in determinate occasioni; all’interno di  questo mondo inserirei anche il suo ex marito, i cui sforzi (da tutte e due le parti) per intraprendere una nuova convivenza.

Quello che caratterizza questo libro è un bel modo di scrivere dell’autrice; le parole risultano semplici, talvolta con un’inclinazione incisiva, quasi a voler scrollare i lettori, per farli svegliare da quel torpore vuoi intellettuale, vuoi psicologico, per  prendere coscienza di loro stessi, ed accorgersi di cosa ci sia intorno a loro

In definitiva,  questo libro mi ha lasciato molte cose belle dentro; penso che sicuramente questa sensazione sia dovuta anche al fatto che la scrittura dell’autrice sia lineare, e mi abbia suscitato diverse riflessioni.

Lo consiglio a tutti.

 

Annunci

8 pensieri su “Recensione/96 – Per dieci minuti (C. Gamberale)

  1. ciao luca l ho letto pure io anni fa…
    scorrevole infatti come dici tu per via del linguaggio …ho apprezzato l idea dei 10 min al giorno per fare qcs mai fatto per tentare di cambiare piano piano la propria routine e un po’ la propria vita…
    il finale però ti confesso l ho trovato un po’ scontato , forse m aspettavo qcs in più..in definitiva però un buon libro che consiglierei a tutti:)
    ti auguro un buon weekend arciere – libraio dell anima…. ^-^
    daniela

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...