I miei testi di spiritualità

Sono sempre stato incuriosito dalla spiritualità; talvolte a fasi un po’ alterne, lo riconosco, eppure è sempre stato un tassello della mia vita che ho sempre voluto approfondire; l’occasione mi è arrisa qualche anno fa, quando sono entrato la spiritualità domenicana. E’ stata la scoperta di un mondo nuovo, gioioso, in cui i frati e le monache che ne fanno parteaffrontano le difficoltà con un sorriso, senza mai scoraggiarsi. Ma c’è anche un altro motivo, penso, per cui mi sono sentito attrarre da questo Ordine monastico: vale a dire per il fatto chepe quello dei domenicani è un Ordine colto. E a proposito di cultura, poco dopo l’entrata in contatto con questi frati e queste monache, ho capito che volevo saperne di più: per questo ho iniziato a reperire testi relativi. Quelli elencati di seguito sono volumi inerenti questa spiritualit; gli altri, altri testi di nuove correnti

I testi di Spiritualità Domenicana

a cura di G. Minnucci – Lecturae Catharinae 2002

a cura di p. Ambrogio Paganucci O.P. – Lettere scelte di Santa Caterina da Siena

Santa Caterina da Siena – Dialogo della Divina Provvidenta

Santa Caterina da Siena – Orazioni

p. Raimondo Spiazzi O.P. – San Domenico di Guzman. Una biografia documentata

Humbert Vicaire – Storia di San Domenico

Domenico M. Abbrescia O.P. – Laici Domenicani

Testi di altre spiritualità

Sant’Agostino – Confessioni

Santa M. Faustina Kowalska – Diario

Santa Teresa di Lisieux – Storia di un’anima

Un nuovo anno cantando

Dopo la pausa estiva, con l’inizio di settembre, riprendono tutti i vari impegni che ciascun* di noi porta avanti durante l’anno. A me, ad esempio, lunedì sono ripresi gli incontri con il Coro.

Ero ancora in vacanza, quando mi arriva un messaggio con i titoli dei brani per preparare il Concerto di Natale. Eccoli qui di seguito:

  • Adeste fideles
  • Ave Maria (Da Victoria)
  • In questa notte splendida (Chieffo)
  • Fermarono i cieli (V. Donella)
  • Neve non tocca (L. Perosi)
  • Maria lassù (B. De Marzi)
  • Pastori (B. De Marzi)
  • Cose stupende (M. Frisina)
  • Notte di luce (Jo Akepsimas)
  • Gloria (A. Vivaldi)
  • Tu scendi dalle stelle (De Liguori)
  • Exultate justi in Domino (L. Grossi da Viadana)

Lunedì non sono riuscito ad andare, forse ci riuscirò lunedì prossimo; il Maestro mi ha detto comunque che comunque molti di questi li ho già cantati (come a dire che se non vado neanche lunedì prossimo non c’è problema).

In mezzo alla preparazione dei canti di Natale, un fine settimana il Maestro ed io dovremmo andare in una Basilica romana per chiedere quali brani eseguire, visto che vorremmo fare un concerto lì…