Recensione/81 – La dama nera (S. O’Reilly)

La Dama nera

Autore: Sally O’ Reilly

Titolo: La dama nera

Casa Editrice: Sonzogno

Dati: 2014, 439 p., brossura

 (periodo di lettura: dal 15 al 23 giugno)

Ho impiegato una settimana per leggere questo romanzo della O’Reilly. Il libro è un affascinante viaggio nella Inghilterra tra il 1500 ed il 1600, periodo in cui è vissuto il più grande drammaturgo di tutti i tempi: William Shakespeare. Personaggio su cui la O’Reilly ha incentrato questo romanzo: su lui, e sul rapporto con Aemilia Bassano, la Dark Lady shakespeariana.

 

Sono molte le cose che l’autrice racconta in questo suo romanzo: a partire dal rapporto un po’ controverso tra le due figure centrali di questo libro, all’avvento della peste in Inghilterra (The Black Death, La morte nera,) alla nascita del Globe Theatre, per poi arrivare alla lotta contro le streghe, allo spiritismo, per finire con la descrizione del background socio-politico dell’epoca.

 

Il testo della O’Reilly sa coniugare tutto questo in 439 pagine, riuscendo a raggiungere elevati picchi di climax; la scrittura è incisiva; forse ciò è dovuto alla massiccia presenza dei punti che rendono la narrazione più accattivante. Ed effettivamente così è: gli stessi capitoli sono strutturati in modo tale da invogliare il lettore a proseguire nella narrazione.

 

Il romanzo è frutto di un accurato studio dell’autrice, che – nella narrazione – ha riportato i nomi reali della scena del periodo; per suffragare tutto ciò, a fine volume l’autrice ha pubblicato un elenco con i nomi citati nella storia, ed il ruolo in società, evidenziando dove si era permessa delle rielaborazioni.

 

“La dama nera” è un romanzo avvincente, che dà modo al lettore di capire un po’ meglio chi fosse la Dark Lady legata al drammaturgo inglese, il ruolo da lei svolto nella società del 1600, e nella vita affettiva e teatrale del drammaturgo.

Annunci

11 pensieri su “Recensione/81 – La dama nera (S. O’Reilly)

  1. Mi piace sempre molto il modo in cui recensisci i libri perchè sai trasmetterne i punti focali ed interessare alla lettura senza però rivelare troppo….
    Questo libro in effetti è un mix esplosivo di “britannicità”, esoterismo, storia, teatro direi tante cose che messe insieme ti calamitano dalla prima all’ultima pagina!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...