Recensione/64 – La storia della pioggia (Niall Williams)

storia della pioggia

Titolo: La storia della pioggia

Autore: Niall Williams

Editore: Neri Pozza

Dati: pag. 365

(periodo di lettura: 26 ottobre – 01 novembre 2015)

Ringrazio Chiara per avermi suggerito, a sua insaputa, la lettura di questo libro. Il libro narra la vicenda di Ruth, io narrante del romanzo, che è costretta a letto da una malattia. La sua camera si trova in mansarda. Il fatto di stare lì, e di avere un lucernario, dà modo a Ruth di osservare la pioggia.

È proprio dall’osservazione della pioggia dal suo letto, che – un giorno – Ruth inizia a raccontare la storia della sua famiglia; lo fa con uno stile per nulla pomposo; al contrario è avvolgente. Nel fare questo, il lettore ha l’impressione di essere preso per mano da Ruth, e condotto lungo i prati, le valli, i prati irlandesi, passando per conoscenze di geografia ed ittiologia irlandese. I personaggi sono ben delineati, con dei tratti caratterizzanti, e mai scontati. Ma non c’è solo questo nel romanzo. A completare il lavoro già ben strutturato, l’autore ha voluto che tra Ruth e chi legge si creasse un silenzioso dialogo, evidenziato dalle domande che di tanto in tanto l protagonista rivolge a chi legge.

Con questo romanzo, Williams è riuscito a creare un intreccio interessante, e di piacevole lettura; una lettura, le pagine scorrono rapidamente sotto le dita.

Annunci

3 pensieri su “Recensione/64 – La storia della pioggia (Niall Williams)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...