Un nuovo scritto

In questi giorni ho iniziato a scrivere qualcosa di nuovo, con protagonista una Donna, Lucinda.

L’ho immaginata benestante, ma non per questo di nobile nascita. Oltre a questo, mille problemi le affollano la mente e le turbano quell’animo puro, rendendolo inquieto. Lucinda è inquieta, perché ha avuto un’infanzia burrascosa, che l’ha portata a non riconoscere più i suoi genitori come tali.

In passato, la sua famiglia aveva numerosi possedimenti che poi sono stati persi: ceduti come bottino di guerra, oppure sperperati tra il gioco e i facili costumi. Consapevole di quanto è accaduto nel passato, dai racconti che le erano stati fatti da piccola, per renderla edotta sulla storia familiare, la donna arriverà alla conclusione di non appartenere più a quel bel mondo che era stato quello dei suoi genitori, e dei suoi nonni. Così…

E adesso, sbizzarritevi con i vostri pareri!!!!

Annunci

19 pensieri su “Un nuovo scritto

    • Conosco Schlegel, ma non conosco il personaggio di cui parli. E’ ancora tutto un po’ impreciso nella mia testolina, ma magari chissà…
      Bacetti anche a te 🙂

      Mi piace

  1. Una donna inquieta…
    Beh, che dire: di per sé cercare di descrivere gli stati d’animi e le introspezioni di una donna è già difficile, in più se si aggiunge l’aggettivo “inquieta” diventa una bella sfida.
    Bravo, bella idea, non vedo l’ora di leggere!!!

    Liked by 1 persona

    • Hai ragione, ammetto che non è stato facile per niente; così come non lo è stato descrivere i vari ambienti. E’ stata una sfida, è vero, ma è stata proprio una bella sfida!!!

      Liked by 1 persona

    • Cara Sara, sono contento che ti piaccia come sto strutturando questo racconto. Mi piace che tu pensi a Lucinda come un’eroina; ed in effetti, forse un po’ lo è: dopo le brutte cose che ha dovuto subire in gioventù, con l’aiuto di un aiuto dall’esterno, è riuscita a crearsi una vita nuova, la vita vera di una donna.
      Buona domenica, Sara.
      Un abbraccio :-*

      Liked by 1 persona

  2. Aspetta… Non ho capito, non si ritrova in questa famiglia perché??? E’ stata adottata?? O forse perché lei in realtà era figlia della domestica prematuramente scomparsa e quindi l’ hanno cresciuta come figlia loro?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...